Splendide giornate, ma un forte guasto è in agguato per il weekend!

Facebook

TEMPO STABILE E SOLEGGIATO FINO A GIOVEDI’, POI PEGGIORA

Twitter

Anticiclone padrone della Penisola. Fino a tutto giovedì nessuna novità, ancora sole e caldo protagonisti. Venerdì svolta al Nord con temporali e calo termico, ancora in attesa il Centro con nubi in aumento e clima afoso, ma senza piogge; bello e molto caldo al Sud a causa del richiamo pre-frontale. Weekend perturbato, sabato al Centro-Nord, domenica anche al Sud, con temporali, venti forti e calo termico. Poi migliora nuovamente, ma stavolta con clima più consono alla norma. >> DETTAGLIO PREVISIONALE >>


LA MACCHINA DEL TEMPO: CORSO DI METEOROLOGIA PER SCUOLE MEDIE SUPERIORI:

>> LEZIONE 1 >> LEZIONE 2 >> LEZIONE 3 >>

castello di santa severa
Tramonto al Castello di Santa Severa (RM); sembra piena estate sul litorale romano, ma da venerdì la musica cambierà – foto di Claudio Ricci

Che sole…e che caldo! Qualcuno si sarà illuso che per davvero è arrivata l’Estate! Le temperature e la stabilità atmosferica, in effetti, suggeriscono proprio questo a chi non è avvezzo allo studio della circolazione atmosferica su vasta scala. Gli addetti ai lavori però sanno bene che, tranne rare eccezioni (il famigerato 2003, tanto per citarne una), queste fiammate calde precoci difficilmente preludono ad un escalation estiva senza soluzione di continuità, e che fino a metà giugno sono da mettere in conto anche bruschi “dietrofront”, con sbalzi termici notevoli; è già successo e succederà ancora! Il tempo solitamente, insomma, segue sì il trend climatico, ma lo fa “a singhiozzo”, alternando fasi sopra-media (negli ultimi anni prevalenti) a fasi sotto media.

Riferendoci alla situazione in essere, la prima parte del mese di Maggio ha visto dominare le alte pressioni ed il bel tempo. Aria calda di estrazione subtropicale in quota ha conferito al quadro sinottico caratteristiche di somiglianza con la stagione estiva, e solo le temperature ancora basse degli specchi d’acqua hanno impedito ai termometri di raggiungere diffusamente valori di piena Estate.

Come annunciato nel nostro “strillo”, il cambiamento però sembra ormai cosa fatta. Ci restano un paio di giorni di “solleone” (tre al Sud), ma poi le correnti atlantiche si ricorderanno del calendario e decideranno di venirci a far visita. Il “rendez-vous” non sarà indolore: la configurazione assumerà una forte componente “baroclina”, contrasti termici notevoli innescheranno temporali e, soprattutto, una forte ventilazione. Il calo termico (anche di 8-10 °C) sarà repentino ed entro domenica sera raggiungerà tutte le regioni.

A seguire (inizio prossima settimana) l’Anticiclone delle Azzorre dobrebbe rimettere le cose in ordine, ma al momento possiamo scordarci l’anticipo di Estate appena vissuto; in sintesi il tempo migliorerà, ma si dovrebbe rimanere su valori normali, con clima gradevole di stampo primaverile. In ogni caso dovremo riparlarne.

>> IL TEMPO DEI PROSSIMI GIORNI <<

Fino a giovedì 14 assenza di fenomeni e nubi significative su tutta la Penisola. Solo nel pomeriggio di mercoledì un po’ di instabilità dovrebbe interessare le Alpi. Temperature abbastanza alte al Centro-Nord ed in generale aumento; in media al Sud, dove specie tra Adriatico e Jonio soffierà un debole Grecale.

Venerdì 15 nubi in aumento al Nord e sul bacino ligure per una goccia fredda in avvicinamento oltralpe. Depressione in formazione sulla Pianura Padana e primi temporali il pomeriggio-sera sulle Alpi, specie quelle centro-orientali, anche forti localmente. Nuvolosità medio-alta sui versanti tirrenici del Centro-Sud. Ventilazione in rinforzo da meridione. Temperature in aumento anche marcato al Sud, per via del richiamo caldo pre-frontale.

Sabato 16 bassa pressione sul Ligure in trasferimento verso sud-est. Tempo perturbato al Nord (specie settori orientali, al Centro tirrenico e in Sardegna (qui migliora rapidamente in giornata); ancora in attesa il Sud con vento in intensificazione e nubi in aumento.

Domenica 17 migliora al Nord e sull’alto Tirreno, brutto altrove con piogge e temporali; mari agitati per forti venti da W-NW; in serata migliora anche al Centro.

All’inizio della prossima settimana probabile ritorno dell’Anticiclone delle Azzorre, con instabilità confinata all’estremo Sud e clima ventilato e gradevole. Da confermare.