Il momento dell’Atlantico!

Grande neve due giorni fa a REYKJAVIK IN ISLANDA! Le depressioni responsabili dell’episodio piloteranno le perturbazioni sull’italia

La giornata di ieri ha visto un progressivo aumento delle nubi sull’Italia, qualche pioggia e nevicate hanno interessato principalmente la Bergamasca, e il settore Bresciano; sono i reparti avanzati della perturbazione che ci attraverserà in giornata. Rinforzo dei venti dai quadranti meridionali hanno annunciato il peggioramento del tempo, anche i mari occidentali hanno visto l’aumento del moto ondoso. >> OUTLOOK: che Primavera sarà? >>

Foto dell'impressionante nevicata verificatasi il 26 febbraio in Islanda: fonte foto Veourstofa Islands/RU'V/Visir.is(tutti i diritti riservati)
Foto dell’impressionante nevicata verificatasi il 26 febbraio in Islanda: fonte foto Veourstofa Islands/RU’V/Visir.is(tutti i diritti riservati)

CALENDARIO

Oggi, 01/03/207, Oggi ricorrono le Sacre Ceneri: introducendoci al tempo quaresimale la Chiesa propone alla riflessione dei fedeli la lettura del brano del profeta Gioele nel quale Dio rivolge al popolo di Israele un forte richiamo : <<così dice il Signore: ritornate a me con tutto il cuore, con digiuni, con pianti e lamenti>> 

 

ACCADDE OGGI

Il 01/03 1954, Presso l’atollo di Bikini nelle Isole Marshall gli Stati Uniti fanno esplodere una bomba all’idrogeno da venti megatoni. E’ il più potente degli ordigni sperimentati.

 

QUADRO METEOROLOGICO ATTUALE

Una perturbazione pilotata da una depressione centrata a nord dell’Inghilterra attraverserà l’Italia in giornata, al suo seguito un promontorio mobile di alta pressione ristabilirà temporaneamente le condizioni del tempo, ma un nuovo guasto è pronto a rovinare il weekend. Maltempo anche sull’Europa centrale, nelle spire della depressione citata in precedenza; lo stesso vortice è stato responsabile di pesanti nevicate due giorni fa sull’Islanda. Dalla Russia Europea fin oltre gli Urali persiste un campo di alte pressioni con tempo piuttosto freddo.

 

PREVISIONE PER I PROSSIMI GIORNI

oggi, 01/03/2017 — Rapido miglioramento al Nord con ampie zone di sereno, ancora residui annuvolamenti sul settore orientale con qualche rovescio ma tendenza ad ampie schiarite, annuvolamenti in serata sulla Liguria. Poco nuvoloso sulla Sardegna e il versante tirrenico, nubi sulle Marche e Abruzzo ma tendenza ad ampie schiarite. Al Sud e sulla Sicilia inizialmente molto nuvoloso con possibili rovesci, specie sulla Puglia e la Calabria ma tendenza a miglioramento con ampie schiarite.

 

domani, 02/03/2017 — Generalmente poco nuvoloso al Nord salvo banchi sottili di nubi alte, aumento della nuvolosità in serata sulla Liguria senza fenomeni. Al Centro e sulla Sardegna generalmente poco nuvoloso con banchi di nubi basse, che nelle zone interne della Toscana potrebbero essere accompagnate da pioviggini. Generalmente poco nuvoloso al Sud e sulla Sicilia, più nubi sulla Campania ma senza pioggia.

 

LINEA DI TENDENZA

weekend — Nubi e qualche precipitazione nella giornata di venerdì sul Nord-Ovest, bello sulle restanti regioni con nubi in aumento. Sabato: peggioramento al Nord e sulla Toscana con precipitazioni, nuvolosità in rapido aumento anche al Centro e sulla Sardegna con possibili piogge in serata, ancora bello al Sud e sulla Sicilia ma tendenza ad aumento della nuvolosità. Domenica: maltempo al Nord, al Centro, e sulla Sardegna con piogge, in attesa il Sud e la Sicilia.

 

SETTIMANA A SEGUIRE — Una circolazione depressionaria insisterà sullo Stivale ad inizio settimana con condizioni di instabilità, miglioramento da mercoledì per un aumento della pressione atmosferica che ristabilirà il tempo per qualche giorno.

 

LA PAROLA AL PREVISORE

«Inizia la Primavera meteorologica, il momento peggiore per elaborare le previsioni è proprio in questo mese! “Guardi il sole e prendi l’ombrello” è la dicitura giusta, per questo viene chiamato mese “pazzo”, un sole già caldo in caso di instabilità mette in moto i primi cumulonembi, i rovesci o i temporali, a volte piove anche con il sole e l’arcobaleno che fa da cornice. Ma questo mese sa essere anche cattivo e con i connotati invernali, ricordiamo il famoso marzo del 1971, o del 1985, con la neve a Roma per una settimana(1971) e i temporali nevosi che colpirono la capitale a più riprese nel 1985. Ma sono eventi con tempi di ritorno notevoli, noi di meteoreport abbiamo provato a formulare una linea di tendenza per la prima parte primaverile con un outlook che vi invitiamo a consultare, naturalmente sempre con molta prudenza vista l’assoluta dinamicità che riveste in genere questa stagione».