Peggioramento del tempo sull’Italia! Espresso siberiano sull’Europa!

Assalto Invernale sull’Europa! probabilmente saranno ritoccati dei record se le proiezioni non cambieranno!

Nevicate eccezionali in Tirolo(TYrol on Jan)immagini dalla pagina Facebook Severe Weather Europe

 QUADRO METEOROLOGICO ATTUALE

Una profonda saccatura nord-atlantica demolisce il cuneo di alta pressione a protezione del Bacino centrale del Mediterraneo. Una perturbazione si porta dalle nostre regioni settentrionali, verso l’Italia centrale e la Sardegna, determinando un cambiamento delle condizioni atmosferiche, il peggioramento si estenderà poi alle restanti regioni meridionali e la Sicilia.

PREVISIONE PER I PROSSIMI GIORNI

oggi, 18 Gennaio 2019 — Nord: in genere nuvoloso, addensamenti consistenti lungo l’arco alpino, la Lombardia, Veneto, Trentino Alto Adige, Friuli Venezia Giulia ed Emilia-Romagna  e sul Trentino Alto Adige, con precipitazioni a carattere nevose oltre i 500ml, tendenza a graduale attenuazione dei fenomeni. Centro e Sardegna: sulla Sardegna, Toscana, Lazio,Umbria e Marche in genere molto nuvoloso con piogge e rovesci, temporali sulla Sardegna, tendenza ad attenuazione dei fenomeni. Sul resto del Centro cielo nuvoloso per nubi stratificate con qualche locale precipitazione sull’Abruzzo dal pomeriggio. Sud e Sicilia: sulla Campania, Calabria e Basilicata molto nuvoloso con possibili rovesci e locali temporali, specie lungo i settori tirrenici, poco nuvoloso o nuvoloso senza fenomeni sulle restanti regioni.

domani, 19 Gennaio 2019 — Nord: nuvoloso o molto nuvoloso, specie sulle Alpi e lungo l’Appennino Romagnolo dove si potrebbero avere deboli precipitazioni nevose oltre i 400ml, generalmente asciutto sui restanti settori. Centro e Sardegna: molto nuvoloso o coperto con precipitazioni, specie lungo il versante tirrenico e Sardegna occidentale, con nevicate oltre i 1000ml, con quota neve in calo nel corso del pomeriggio. Sud e Sicilia:nubi in aumento sulla Campania, Calabria e Basilicata con piogge e qualche temporale, peggioramento nel pomeriggio anche sul Salento con rovesci sparsi, nuvoloso sugli altri settori.

LINEA DI TENDENZA

Nel corso dei prossimi giorni, la pressione lungo il Mar Tirreno andrà sensibilmente diminuendo alimentata da aria fredda proveniente dal Nord Europa, di conseguenza il tempo sull’Italia andrà peggiorando sensibilmente.

Carta del tempo su corsa GFS 12Z per martedì 22 Gennaio 2019

LA PAROLA AL PREVISORE

«Facciamo un salto in avanti di cinque giorni, esattamente a martedì 22 Gennaio 2019, notate il fiume di aria artico-marittima in discesa da nord verso l’Italia, la -4°C ad 850hpa invade tutto il Nord, lecito attendersi precipitazioni nevose a quote molto basse, per avere anche la certezza che nevichi anche in Pianura Padana bisognerà attendere perlomeno un paio di giorni; neve a quote relativamente basse cadrebbe anche sull’Italia centrale, e anche quì per la quota neve vi rimando all’editoriale del collega nel weekend. Pioggia invece al Sud e sulla Sicilia con quota neve più elevata.

Carta del tempo su corsa GFS12Z per sabato 26 Gennaio 2019 a 500hpa

Facciamo un salto ulteriormente più avanti nel tempo, esattamente a sabato 26 Gennaio, vediamo l’Italia spazzata da venti forti di tramontana ed una perturbazione proveniente da nord-ovest pronta ad intervenire, nei giorni successivi potrebbe determinare precipitazioni nevose al Nord ed inizialmente anche al Centro praticamente in pianura, ovviamente sono solo proiezioni che necessitano di conferme, ma noi proviamo come sempre a scrutare l’orizzonte degli eventi con le dovute cautele. Freddo e neve sull’Europa da est ad ovest! Infine una carta shock per gli USA.

Carta del tempo su corsa GFS 12Z relativa a sabato 26 Gennaio 2019, si nota la mostruosa area gelida all'altezza geopotenziale di 850hpa con punte di -40°CSe in Europa farà freddo, negli Stati Uniti non sarà affatto uno scherzo, un enorme massa d’aria gelida con -40°C a 850hpa è pronta a catapultarsi sul Vecchio Continente con severo maltempo di stampo invernale, dalle cronache sentiremo parlare in futuro di ciò che potrebbe accadere. Intanto come sempre restate aggiornati con noi».

«Per una previsione dettagliata nelle prossime 72 ore e la tendenza successiva vi invitiamo a consultare i riferimenti sotto indicati>>

PREVISIONE PER I PROSSIMI GIORNI E LINEA DI TENDENZA A CURA DELL’AERONAUTICA MILITARE:

OGGIDOMANI, MEDIO TERMINE, LUNGO TERMINE, CONDIZIONI MARINE

PRINCIPALI SERVIZI METEOROLOGICI E CLIMATOLOGICI REGIONALI PUBBLICI:

TrentoBolzanoValle d’AostaFriuli-Venezia GiuliaLombardiaPiemonteLiguriaEmilia-RomagnaToscanaMarcheUmbriaAbruzzoLazioMoliseCampaniaPugliaBasilicataCalabriaSiciliaSardegna