E la Tramontana rischiara il Tirreno

E la tramontana alla fine rischiarò il litorale tirrenico.

In queste ore l’Italia è infatti stata interessata da un flusso di correnti settentrionali di origine artica (pertanto fredde), ma anche molto secche vista la spinta anticiclonica verso il Mediterraneo centrale e la disposizione ortogonale alle Alpi.

Complice anche l’effetto favonico (per venti di caduta dalle montagne) sui versanti sottovento (come quello padano e come il versante tirrenico) il tasso di umidità si è ridotto ulteriormente fino a far registrare valori tra 11% e 16% sulle coste laziali.

Tutto questo in conseguenza determina una eccezionale trasparenza dell’atmosfera che carica il cielo di tonalità azzurre profonde, regalando una visibilità orizzontale fino ad oltre 100 km. In questa circostanza ecco che tutti i contrasti si esaltano, specie al tramonto, che più rosso non si può! Impossibile in giornate come queste non alzare gli occhi al cielo!