Non se ne esce!! Il caldo,(quello della media climatica trentennale) è ancora lontano!

Stiamo assistendo, al perdurare di una pesante anomalia climatica, in controtendenza, rispetto ai proclami da fine del mondo per il caldo. Chiaro che una rondine non fa Primavera, ma guardate questo grafico. Si evidenzia temperatura sotto la norma perfino in Nord Africa, proprio lì, da dove negli anni precedenti, partivano le ondate di calore più eclatanti. Si hanno notizie di violenti nubifragi e grandinate in zone dove avvengono piuttosto raramente.

Tutta l’Europa occidentale, centrale e meridionale è in anomalia negativa, diversamente invece, in Nord Europa, fino a latitudini artiche, la temperatura è sopra la media di riferimento. Giorni fa qualcuno evidenziava che se da noi fa freddo in Russia è molto più caldo, peccato che si trattava della depressione che da noi portava maltempo e neve a quote basse, che come da legge fisica, con il suo moto antiorario, convogliava aria calda da sud dal suo bordo più occidentale, verso nord. Una fase rientrata molto presto, visto che ora  in Russia c’è maltempo e neve a quote basse.

Ma perchè c’è questa anomalia che non accenna a rientrare? Sarebbe da rispondere che il tempo fa quel che gli pare, in parte è vero, ma, andiamo prima con i fatti, e poi con le ipotesi! Ricordate Febbraio e Marzo? Siccità e clima mite fuori norma, perchè? In stratosfera c’era stato un forte raffreddamento, sul Mediterraneo in questi casi dominano le alte pressioni, le correnti oceaniche scorrono ad  alte latitudini, il maltempo imperversa sull’Europa del Nord, e da noi non piove.

All’opposto, ad Aprile, l’aria fredda che era giocoforza intrappolata a latitudini settentrionali, si è riversata verso sud, determinando temperature inferiori alla norma, pioggia e neve a quote basse per il periodo, ma attenzione! Mettendo anche fine al periodo di siccità che affliggeva molti settori dell’Italia settentrionale. Ve lo ricordate? Vi dico questo perchè si fa presto a dimenticare il tempo che ha fatto prima, anche ora, basterebbero due giorni con +30°C per far gridare tutti al clima impazzito. Non trovate? 🙂

Ma, allora, quando tornerà una temperatura accettabile, e soprattutto, l’Estate come sarà? Ad oggi, noi possiamo solo dire(guardando le carte), che ci sarà una persistenza di questo tipo di pattern! Forse il prossimo fine settimana sarà più caldo, ma poi subito dopo potrebbe sopraggiungere l’ennesimo guasto, siamo troppo distanti nel tempo per poterlo affermare. Il passato, ci insegna, che un reset barico, con una salita verso nord della linea di convergenza intertropicale potrebbe far scoppiare l’Estate all’improvviso, ma anche no! Non ci convince un Oceano Atlantico settentrionale piuttosto freddo, e un profondo minimo solare, che ha raffreddato oltre modo gli strati superiori dell’atmosfera, questo potrebbe avere qualche collegamento anche con la troposfera.

Restate con noi, cercheremo di raccontarvi qualcosa di più caldo per il futuro.