Si apre una settimana molto calda!

La circolazione atmosferica a scala europea è improntata ad un pattern nettamente orientato verso gli scambi meridiani. Una vasta ansa depressionaria si allunga dalla Scandinavia verso il Golfo di Biscaglia, coinvolgendo soprattutto il Regno Unito dove agisce una goccia fredda in quota.

Sul bordo orientale della saccatura prende corpo la risalita della lingua di aria molto calda di estrazione nord-africana che investe il Mediterraneo centrale, dove le temperature sono superiori alle medie del periodo. La curvatura delle correnti in quota assume tuttavia carattere anticiclonico solo al Centro-Sud, dove l’effetto stabilizzante del promontorio nord-africano si palesa in misura più tangibile.

Il quadro meteorologico odierno sarà quindi caratterizzato da cieli spesso velati o nuvolosi per nubi alte e stratiformi o per altocumuli del genere “castellanus”, che accentueranno la sensazione di afa nelle ore diurne. Al Nord-Ovest la copertura nuvolosa sarà perfino più organizzata e in grado di generare temporali anche intensi tra le Alpi e le pianure a nord del Po. Sereno e limpido, di fatto solo su estremo Sud e Sicilia.