Fiammata africana!

L’Oceano Atlantico è teatro di una circolazione spiccatamente meridiana. L’Anticiclone delle Azzorre è allungato verso le latitudini polari e si collega ad una vasta area anticiclonica a cuore caldo che sta favorendo temperature molto alte nel comparto orientale della Groenlandia.

Ad est di questo corridoio caldo, il rovescio della medaglia: una discesa fredda affonda verso sud, alimentando la ormai persistente depressione britannica. Pensate, alla quota di 850 hPa in libera atmosfera, fa più freddo sulle coste marocchine che sulla Groenlandia orientale!

E il Mediterraneo? Ebbene il Mare Nostrum deve subire gli effetti di questo “tira e molla” meridiano, per cui, trovandosi ad est della discesa fredda, deve subire invece il ritorno caldo dai quadranti meridionali sotto forma di fiammata africana.

La giornata odierna sarà quindi caratterizzata, sull’Italia, da cieli sereni o velati, con temperature diurne piuttosto elevate, fino a 4-6 °C oltre le medie del periodo. Qualche rovescio e temporale sarà possibile solo sulle Alpi centro-occidentali.