Nord bagnato e Sud al caldo!

Due estese aree depressionarie collocate sul nord Atlantico e sulla Russia europea isolano un’area anticiclonica sull’Artico con i suoi massimi sulla Groenlandia orientale e consentono l’azione di correnti occidentali sull’Europa meridionale ed il Mediterraneo.

Questo flusso presenta delle ondulazioni, una a carattere depressionario attualmente posizionata sulla Francia occidentale, che tende a muoversi entro venerdì 2 agosto verso le Alpi, e l’altra anticiclonica sul Mediterraneo centrale, che tende ad espandersi temporaneamente verso il nostro Meridione.

Questa doppia azione farà incrementare l’instabilità su tutto il Nord, specie settori centro-orientali, dove avremo precipitazioni soprattutto nelle ore pomeridiane e serali in formazione sulle Alpi ed in movimento verso le pianure e le zone costiere dell’alto Adriatico, che nella giornata di venerdì 2 agosto potranno risultare localmente intensi su tutto il Nord-Est e spingersi, anche se di minore intensità ed a carattere più sparso, sull’Appennino centrale con locale sconfinamento sulle coste del medio Adriatico. Al Meridione invece si attiverà una breve, ma intensa avvezione calda con le temperature massime che potranno sfiorare localmente i 40 gradi nelle aree interne, specie della Puglia.

A seguire la carta delle precipitazioni totali previste da giovedì 1 a sabato 3 agosto compresi.

Precipitazioni totali da giovedì 1 a sabato 3 agosto compresi. Fonte: modello WRF da Meteonetwork.it