Prove generali di autunno

Un’intensa depressione atlantica con minimo di 985 hPa ad ovest dell’Irlanda spinge un’estesa saccatura fino alle coste del Portogallo, mentre sull’Europa staziona un’area anticiclonica con massimo di 1030 hPa sull’Austria. Questo anticiclone non riuscirà a contenere l’avanzata della perturbazione atlantica, che anche grazie ad una parziale rimonta dell’alta pressione delle Azzorre verso la penisola iberica, riuscirà ad entrare senza indugi sul Mediterraneo centrale, apportando sull’Italia il primo vero peggioramento a carattere autunnale di questa stagione.

Sabato 21 avremo ancora gli effetti dell’anticiclone europeo con una giornata che inizia complessivamente soleggiata un po’ per tutti, ma già dalla mattinata nubi stratificate cominceranno ad affollare i cieli a partire dalle regioni occidentali.

Dal pomeriggio-sera le precipitazioni cominceranno ad interessare il Nord-Ovest e la Toscana per poi estendersi dalla mattinata di Domenica 22 a tutto il resto del Nord ed al medio versante tirrenico, salvo schiarite su Piemonte e Val D’Aosta; si attendono fenomeni intensi anche a carattere temporalesco su Liguria di levante ed alta Toscana nella mattinata-pomeriggio di Domenica, sul resto della Toscana, Umbria e Lazio dalla sera di Domenica fino alle prime ore del mattino di Lunedì 23.

Sporadici fenomeni sul resto del Paese e comunque più al riparo le coste adriatiche specie al sud del Conero.

Pubblichiamo a seguire la carta delle precipitazioni complessive previste da sabato 21 a lunedì 23 settembre compresi.

Prossimo aggiornamento della Carta del Tempo lunedì mattina.

Precipitazioni totali previste da sabato 21 a lunedì 23 settembre compresi. Fonte: Modello WRF da Meteonetwork.it