Ri-peggioramento meteo

Sulla Penisola Iberica persiste l’azione di un vasto campo depressionario che, a più riprese, sferza da giorni Portogallo, Spagna e Francia Meridionale; oltre alle piogge,  l’aria fredda proveniente dai quadranti settentrionali mantiene i termometri ben al di sotto delle medie stagionali (anche di 7°-10°C). 

Situazione ben diversa sulla nostra Penisola dove i flussi caldo-umidi meridionali “regalano” giornate più tipiche di fine settembre che di fine ottobre; eccezion fatta per il Nord-Ovest. Un nuovo peggioramento è però alle porte; solo questione di ore. 

La depressione ora collocata sulla Penisola Iberica si sposterà durante la giornata odierna verso est, puntano l’Italia da Nord a Sud senza esclusioni di colpi; nel suo incedere, però, perderà molta potenza: le precipitazioni più intense sono attese sul Nord-Ovest (di nuovo!!!) e sulle regioni centrali tirreniche (Lazio e Toscana).  

Localmente, il peggioramento durerà non più di 24-36 ore, ad iniziare dalla tarda serata odierna sul Nord-Ovest; fino ad arrivare a venerdì sull’estremo Meridione.