Atlantico express!

Il Mediterraneo centro-occidentale e l’Italia continuano ad essere interessate da correnti di estrazione nord-atlantica che portano con se a ripetizione fronti perturbati responsabili del maltempo di questi giorni.

Una depressione attualmente sulla Francia tende a portarsi anch’essa verso l’Italia posizionando il suo minimo nella giornata di Domenica 17 sul Settentrione.

Ecco che di nuovo le regioni centro-orientali del Nord, il versante tirrenico e la Sardegna saranno interessate da precipitazioni anche temporalesche, localmente intense su Sardegna, Appennino centrale, Lazio settentrionale, Toscana, Emilia meridionale e Nord-Est; saranno quindi ancora attivati forti venti sciroccali al Centro-Sud, lungo l’Adriatico e di maestrale sulla Sardegna.

Lo spostamento del minimo depressionario verso est porterà ad una temporanea pausa dei fenomeni dal pomeriggio-sera di Domenica 17 a partire da ovest, mentre l’avvicinarsi di un’altra depressione attualmente sul Portogallo causerà un nuovo peggioramento nella giornata di lunedì, sempre su regioni centro-orientali del Nord, versante tirrenico e Sardegna, ma probabilmente di intensità inferiore.

A seguire pubblichiamo le carte delle precipitazioni e delle nevicate previste da sabato 16 a lunedì 18; le nevicate sono previste a partire dagli 800 metri delle Alpi a quote attorno ai 1000-1200 metri dell’Appennino emiliano.

Il promontorio anticiclonico delle Azzorre che osserviamo sulla cartina pubblicata in apertura di articolo, pare spingersi con decisione verso nord-est ad interrompere il flusso atlantico verso il Mediterraneo; ci riuscirà o la profonda depressione attualmente tra Groenlandia e Canada riuscirà invece a sfondare ed a portarsi come le altre verso di noi? La risposta nei prossimi aggiornamenti su Meteoreport. Restate con noi! 

Precipitazioni previste da sabato 16 a lunedì 18 novembre. Fonte: Modello WRF da Meteonetwork.it
Nevicate previste da sabato 16 a lunedì 18 novembre. Fonte: Modello WRF da Meteonetwork.it