Ed è ancora Atlantico!

Situazione barica al livello del mare prevista per le ore 12 di Domenica 01 dicembre. Fonte: Wetterzentrale.de

La situazione barica attuale, mostrata nella cartina di apertura, vede la perturbazione che ci ha interessato nei giorni scorsi in allontanamento verso il Mediterraneo orientale oramai attenuata, mentre una nuova depressione atlantica sta abbordando le coste occidentali europee; nel mezzo troviamo un promontorio anticiclonico che collega l’alta pressione delle Azzorre a quella presente sull’Europa centrale, che interessa nella giornata di sabato 30 novembre il Mediterraneo centrale e l’Italia.

Nella cartina sopra riportata, prevista per le ore 12 di Domenica 01 dicembre, la depressione atlantica è entrata decisamente sul Mediterraneo occidentale portando un nuovo peggioramento del tempo in Italia a partire dalle regioni occidentali.

Nella giornata di sabato 30 novembre quindi avremo un tempo generalmente soleggiato, tranne residui annuvolamenti su Nord-Est, regioni adriatiche e Calabria tirrenica che potranno dare locali deboli precipitazioni, ma in diradamento nel corso della giornata.

Dalla serata nuovo aumento della nuvolosità sul Nord-Ovest con precipitazioni già dalla notte, che nella giornata di Domenica 01 dicembre si estenderanno al resto del Nord, specie a nord del Po, con fenomeni localmente intensi su Liguria di Ponente e Piemonte meridionale, in trasferimento su Liguria di Levante e zone pedemontane delle Alpi centro-orientali. Nevicate da moderate ad intense a partire dai 700-1000 metri specie su Alpi centro-occidentali.

Nuvolosità in aumento anche sulle regioni tirreniche e sulla Sardegna, dove però le precipitazioni arriveranno dalla notte su lunedì, in estensione successiva al resto del Centro; meno interessate solo le coste abruzzesi; in miglioramento invece al Nord.

Per l’evoluzione a partire da lunedì vi rimandiamo ai nostri prossimi aggiornamenti.