Torna l’alta pressione!

Situazione barica al livello del mare prevista per le ore 00 di Domenica 5 aprile. Fonte: Wetterzentrale.de

L’aria fredda di estrazione artica che ci ha interessato nei giorni scorsi causando un abbassamento delle temperature, che si è fatto sentire specialmente durante la notte ed al primo mattino, si è portata sul Mediterraneo orientale lasciando spazio ad una rimonta anticiclonica, che vede attualmente il suo massimo di 1020 hPa sull’Europa occidentale.

La parte settentrionale del continente è interessata da una profonda circolazione depressionaria con minimo di 970 hPa sulla Finlandia, che continua a spingere intense correnti artiche verso l’Europa orientale.

Nelle prossime ore, come possiamo vedere dalla seconda cartina, l’alta pressione europea si posizionerà sulla Polonia andando a stabilizzare la situazione anche su quelle aree.

Allo stesso tempo va attivandosi una profonda circolazione depressionaria sull’Atlantico settentrionale, che tenderà a rafforzare il dominio anticiclonico sull’Europa, il quale potrebbe rimanere indisturbato per quasi tutta la prossima settimana.

Ci attendono quindi giornate stabili e prevalentemente soleggiate, salvo annuvolamenti e precipitazioni sparse ancora possibili fino a sabato 4 su estreme regioni meridionali e Sardegna, come illustrato dalla cartina sotto pubblicata.

Le temperature si manterranno fresche di notte ed al primo mattino, mentre durante il giorno raggiungeranno agevolmente i 18-20 gradi specie sulla pianura padana, zone interne del versante tirrenico e della Sardegna.

La situazione potrebbe permanere stabile anche durante la prossima settimana, con temperature in ulteriore lieve aumento durante il giorno un po’ ovunque. Per eventuali aggiornamenti continuate a seguirci.

Precipitazioni totali previste da venerdì 3 a Domenica 5 aprile. Fonte: Modello WRF da Meteonetwork.it