Torna un pò di pioggia,nella più classica configurazione Primaverile…

Buon inizio settimana a tutti. Torna l’editoriale, ad annunciarvi altra pioggia in arrivo su buona parte dello Stivale. La stagione comincia a schiacciare sull’accelleratore, predisponendo fasi più calde. In questi ultimi giorni, la temperatura nelle ore centrali del giorno ha oscillato in molti settori tra +22°C e +25°C, in perfetta media, del resto il sole è salito molto sull’orizzonte, ed esercita la sua influenza. Se ci fate caso, intorno le 15, si innesca un vento piuttosto teso da ovest, questo perchè il mare è nel suo periodo più freddo, mentre il suolo si scalda piuttosto velocemente, da quì la brezza tesa. Le temperature più elevate, in questo periodo dell’anno, si manifestano lontano dalla costa per questo motivo.

Vediamo cosa ci aspetta questa settimana: A partire da domani, un flusso di correnti umide, di origine atlantica, veicolerà corpi nuvolosi consistenti, capaci di portare precipitazioni, anche a carattere di rovescio, e specie a ridosso dei rilievi per effetto stau. Quando le nubi si addossano lungo l’Appennino, scaricano la loro umidità sollevandosi verso l’alto, costretta dalla barriera composta dai rilievi montuosi, mentre dall’altro versante il cielo è poco nuvoloso, in questo caso con correnti occidentali, il versante adriatico.

Questa situazione, sempre in un contesto molto mite, dovrebbe andare avanti sino a mercoledì, poi la pressione andrà gradualmente aumentando, con temperatura in aumento giorno dopo giorno. Si prospetta(ma quì siamo già nel lungo termine di validità previsionale) la prima fase simil estiva per un cuneo di alta pressione, messo in moto da aria fredda che si getta ad ovest del Portogallo, fenomeno non inconsueto nel mese di maggio. Ma ne parleremo più diffusamente nel prossimo editoriale, quando avremo ulteriori margini di certezza. Intanto restate con noi.