Altra perturbazione...altra pioggia!

( 1 )
Scritto da Luciano Capeccioni

UN NUOVO FRONTE DI ARIA ARTICA SI TUFFA SUL MEDITERRANEO...

SI RINNOVANO LE CONDIZIONI PER COPIOSE PRECIPITAZIONI IN ITALIA!

500hPa31ott1200paintSituazione a 500 hPa (circa 5500 metri di quota) delle ore 12 di mercoledì 31 ottobre e tendenza per le successive 48 ore. Fonte: www.wetterzentrale.de; elaborazione grafica: Meteoreport.net

QUADRO METEOROLOGICO ATTUALE

La situazione barica è caratterizzata da due zone di alta pressione una con massimo posizionato sulle isole Azzorre e l'altra sulla Russia europea, separate da una discesa di aria fredda di estrazione artica che si spinge fino all'entroterra sahariano marocchino ed algerino; sul Mediterraneo occidentale si è formata un'area depressionaria che tenderà ad influenzare di nuovo il tempo nei prossimi giorni su gran parte dell'Europa centro-occidentale, mediterranea e dell'Africa settentrionale; le correnti umide meridionali richiamate da questa depressione saranno la causa del riproporsi in Italia di precipitazioni significative, più abbondanti al Nord e sulle regioni tirreniche maggiormente esposte ai venti da sud.

La tendenza per le 48 ore successive vede le due zone di alta pressione estendersi sui paralleli fino ad unirsi e quindi a tagliare i rifornimenti al flusso di aria artica; la depressione sul Mediterraneo occidentale tenderà quindi ad isolarsi ed a rimanere poco mobile anche perché ostacolata nel suo movimento dalle due aree anticicloniche; i fenomeni collegati tenderanno quindi a persistere sulle stesse aree per diverse ore.

 TENDENZA A 72 ORE e PER IL FINE-SETTIMANA

500hPa03nov1200Situazione prevista a 500 hPa per le ore 12 di sabato 3 novembre. Fonte: www.wetterzentrale.de

Nella cartina sopra riportata è illustrata la situazione prevista per sabato 3 novembre ove si vede la depressione posizionata tra Tunisia ed Algeria "incastrata" tra le aree anticicloniche; da quel punto continuerà a dispensare precipitazioni a carattere sparso, ma localmente intense; la cartina delle precipitazioni cumulate fino alla mattinata di sabato sotto riportata illustra le aree che saranno maggiormente interessate ed i quantitativi previsti; per una maggiore descrizione nello spazio e nel tempo delle precipitazioni previste vi invitiamo a consultare i bollettini dell'Aeronautica Militare richiamati in fondo a questo articolo.  

WRF prp 31ott 03novPrecipitazioni cumulate previste da mercoledì 31 ottobre a sabato 3 novembre. Fonte: modello WRF tratto da www.meteonetwork.it

TENDENZA SUCCESSIVA (DA CONFERMARE)

Questa situazione dovrebbe permanere fino a Domenica compresa e dai primi giorni della prossima settimana una nuova "goccia fredda" potrebbe seguire la strada di quella attuale e "tuffarsi" nel Mediterraneo occidentale; vista la dinamicità della circolazione atmosferica e la distanza previsionale vi invitiamo però a seguire i nostri prossimi aggiornamenti!

LA PAROLA AL PREVISORE

«Per una previsione dettagliata nelle prossime 72 ore e la tendenza successiva vi invitiamo a consultare i riferimenti sotto indicati>>

PREVISIONE PER I PROSSIMI GIORNI E LINEA DI TENDENZA A CURA DELL'AERONAUTICA MILITARE:

OGGIDOMANI, MEDIO TERMINE, LUNGO TERMINE, CONDIZIONI MARINE

PRINCIPALI SERVIZI METEOROLOGICI E CLIMATOLOGICI REGIONALI PUBBLICI:

TrentoBolzanoValle d'AostaFriuli-Venezia GiuliaLombardiaPiemonteLiguriaEmilia-RomagnaToscanaMarcheUmbriaAbruzzoLazioMoliseCampaniaPugliaBasilicataCalabriaSiciliaSardegna