Perturbazioni a go-go!

( 1 )
Scritto da Luciano Capeccioni

le perturbazioni atlantiche si susseguono con brevi pause...

E nei prossimi due giorni arriva anche un po' di freddo!

500hPa27nov1200paintSituazione a 500 hPa prevista per le ore 12 di martedì 27 novembre e tendenza per le 72 ore successive. Fonte: www.wetterzentrale.de; elaborazione grafica: Meteoreport.net

QUADRO METEOROLOGICO ATTUALE

La situazione barica è caratterizzata dalle zone di alta pressione che si mantengono a latitudini basse consentendo il facile ingresso delle perturbazioni atlantiche sul Mediterraneo; la saccatura che sta interessando attualmente l'Italia è seguita da una rimonta anticiclonica, che si preannuncia di breve durata, ma tale da favorire un richiamo di aria più fredda sul lato occidentale della perturbazione attualmente in transito che porterà ad una diminuzione della temperatura favorendo nevicate di medio-bassa intensità sull'Appennino centrale a partire dai 1100-1200 metri di quota, specie lato adriatico; proprio sul medio Adriatico e al Sud le precipitazioni risulteranno più significative e tenderanno a permanere, sia pure in graduale attenuazione e assumendo carattere sparso, fino a tutto mercoledì.

TENDENZA A 72 ORE

Il promontorio anticiclonico attualmente sull'Europa centrale tenderà a spostarsi sull'Italia favorendo un miglioramento generale del tempo a partire dalle regioni occidentali dalla giornata di mercoledì e su tutte le regioni giovedì.

500hPa30nov1200Situazione prevista a 500 hPa per le ore 12 di venerdì 30 novembre. Fonte: www.wetterzentrale.de

Nella cartina sopra riportata è illustrata la situazione prevista per venerdì 30 novembre, ove si vede che il promontorio anticiclonico cede rapidamente il passo ad una nuova perturbazione atlantica, la cui traiettoria dovrà essere comunque confermata dalle prossime emissioni dei modelli previsionali. La cartina delle precipitazioni cumulate fino alla mattinata di giovedì sotto riportata illustra le aree che saranno maggiormente interessate ed i quantitativi previsti, considerando che la discesa delle temperature consentirà delle nevicate in Appennino centro-settentrionale, specie lato adriatico; le precipitazioni cumulate previste sulle regioni occidentali e sulla Sardegna sono relative alla giornata di martedì 27 novembre, mentre quelle delle aree adriatiche e sul Meridione sono relative al periodo tra il pomeriggio di martedì 27 e la mattinata di giovedì 29 novembre; per una maggiore descrizione nello spazio e nel tempo delle precipitazioni previste vi invitiamo a consultare i bollettini dell'Aeronautica Militare richiamati in fondo a questo articolo.  

WRF PRP26 29novPrecipitazioni cumulate previste da lunedì 26 a giovedì 29 novembre. Fonte: modello WRF tratto da www.meteonetwork.it

TENDENZA SUCCESSIVA (DA CONFERMARE)

Nel fine settimana e soprattutto nella giornata di Domenica dovrebbero ristabilirsi condizioni di tempo più soleggiato a cominciare dalle regioni occidentali; vista la dinamicità della circolazione atmosferica e la distanza previsionale vi invitiamo però a seguire i nostri prossimi aggiornamenti!

LA PAROLA AL PREVISORE

«Per una previsione dettagliata nelle prossime 72 ore e la tendenza successiva vi invitiamo a consultare i riferimenti sotto indicati>>

PREVISIONE PER I PROSSIMI GIORNI E LINEA DI TENDENZA A CURA DELL'AERONAUTICA MILITARE:

OGGIDOMANI, MEDIO TERMINE, LUNGO TERMINE, CONDIZIONI MARINE

PRINCIPALI SERVIZI METEOROLOGICI E CLIMATOLOGICI REGIONALI PUBBLICI:

TrentoBolzanoValle d'AostaFriuli-Venezia GiuliaLombardiaPiemonteLiguriaEmilia-RomagnaToscanaMarcheUmbriaAbruzzoLazioMoliseCampaniaPugliaBasilicataCalabriaSiciliaSardegna