Non tutto tace: le principali Associazioni Meteo del Centro raggiungono uno storico accordo!

( 0 )
Scritto da Paolo Leoni

NOVE LE REALTÀ FIRMATARIE DELLA CARTA DI CELANO

IN RAPPRESENTANZA DI UN BACINO DI OLTRE VENTIMILA PERSONE!

Nulla di nuovo sul fronte meteorologico, rispetto a quanto detto negli ultimi interventi: l'alta pressione ci accompagnerà almeno fino ai primi giorni di febbraio; con temperature elevate, nebbie sulla Pianura Padana e tanto smog nelle città principali. L'evento, sul fronte meteo, è senz'altro un altro >> LA CARTA DI CELANO: SPECIALE GRAM! >> WEEKEND IN MONTAGNA: Meteoreport sui Monti Sibillini! >> ASTRONOMIA: Luna e Giove "tête-à-tête" >>

IR25gen1930

L'assemblea del Gram24 moderato da Emanuele Latini. L'evento è stato ospitato dal Ristorante "Guerrinuccio" di Celano.

Approfittando della sostanziale assenza di novità dal punto di vista meteorologico, vi riproponiamo l'articolo relativo allo storico evento di sabato 23 gennaio 2016: vi consigliamo caldamente di leggerlo in ogni suo dettaglio, esso descrive minuziosamente un passo importante compiuto dalle principali associazioni meteorologiche del Centro Italia.

Al di là dei già numerosi presenti (oltre 50 persone), giunti a Celano in rappresentanza di dieci realtà meteorologiche, è stata condotta una sommaria stima di tutte le persone direttamente ed indirettamente coinvolte nella firma della "Carta di Celano". Infatti, se consideriamo "in toto" le realtà meteorologiche partecipanti, composte sia dai presenti sia dagli assenti (forumisti, frequentatori di pagine Facebook, attivisti, soci e consiglieri tutti), il numero sale vertiginosamente fino a superare la soglia dei 20.000 interessati!

Alla luce di quanto emerso, gli organizzatori ed i presenti all'evento non hanno dubbi: questo è solo il primo dei tanti passi importanti che verranno compiuti per il bene di questa bellissima scienza.

Leggi l'articolo: 
Meteoreport lancia GRAM e Carta di Celano: le sfide del futuro partono proprio dall'Abruzzo!


È giusto il caso di ricordare anche che l'Associazione Meteoreport sta anche per organizzare un grandioso evento meteo su un intero weekend in quel di Forca Canapine, nel cuore del Parco Nazionale dei Monti Sibillini. Qui tutti i dettagli:

TUTTI SULLA NEVE! METEOREPORT SUI MONTI SIBILLINI!


 

IL TEMPO DEI PROSSIMI GIORNI

OGGI, MERCOLEDÌ 27 GENNAIO — Ancora una debole nuvolosità sparsa interessa le regioni occidentali, ma senza fenomeni significativi; sempre più soleggiato altrove.

GIOVEDÌ 28 GENNAIO — Nessuna novità di rilievo; nel pomeriggio aumenta la nuvolosità sull'arco alpino, con precipitazioni sui versanti esteri.

VENERDÌ 29 GENNAIO — Aumenta la nuvolosità anche al Centro-Nord, dapprima sulle regioni occidentali e poi anche su quelle orientali; eventuali precipitazioni saranno di debole intensità ed interesseranno in maniera sparsa le coste dello spezzino, Toscana e Lazio, deboli nevicate si avranno sulle Alpi, soprattutto versanti esteri, a quote superiori ai 1200 metri.

SABATO 30 GENNAIO — La nuvolosità interessa più diffusamente il Centro-Sud con precipitazioni deboli, localmente moderate, su spezzino, Toscana, Lazio, Umbria e successivamente Campania e Calabria tirrenica; si attivano venti moderati dai quadranti occidentali e la temperatura tende a diminuire.

DOMENICA 31 GENNAIO — La debole onda perturbata si sposta verso sud-est ed il tempo tende a migliorare a partire dal nord e dal medio Tirreno; fino a sera insiste della nuvolosità sulle rimanenti zone, con precipitazioni sparse su medio e basso Adriatico, Cilento, Calabria tirrenica; la temperatura tende leggermente a diminuire e renderà possibili deboli nevicate a partire dai 1000 metri di quota su Sibillini ed Appennino abruzzese; ventilazione moderata da maestrale, tendente a nord-est.