Weekend di tarda primavera!

( 0 )
Scritto da Stefano Starace

maggio prende una piega estiva

Anticicloni alla riscossa in area mediterranea! Weekend di bel tempo prevalente, a parte un po' di variabilità al Nord (sabato) e sull'alto Adriatico (domenica) con piovaschi. Tempo più instabile lunedì con temporali nelle zone interne peninsulari e qualche grado in meno. Da martedì ruggito anticiclonico con rialzo termico e tempo praticamente estivo su tutto il Paese >> Uno zoom sulle polveri sahariane >>

immagine pp 13 maggioCielo poco nuvoloso su Napoli in questo scatto di Stefano Starace; anche nei prossimi giorni bel tempo sul capoluogo campano così come su buona parte del Paese

ACCADDE OGGI (...e domani)

Il 12 maggio 1977, durante la manifestazione organizzata dai radicali per l'anniversario del referendum sul divorzio, scoppiano tafferugli con le forze dell'ordine. Durante una carica, viene colpita mortalmente Giorgiana Masi, 19 anni.

Il 13 maggio 1880 - A Menlo Park (New Jersey), Thomas Edison esegue il primo test di una ferrovia elettrica.

 

QUADRO METEOROLOGICO ATTUALE

La vasta area depressionaria che agisce in Atlantico, con perno tra le Isole Britanniche e l'Islanda, convoglia sul Mediterraneo centrale, ormai da 48 ore, correnti calde dai quadranti meridionali.  Cieli lattiginosi sull'Italia per via della sabbia in sospensione (qui il nostro speciale) nella giornata di venerdì 11, con temperature in marcato aumento. Dal weekend però la pressione tenderà ad aumentare al suolo e subentrerà una componente più occidentale nelle correnti che favorirà il ritorno dei cieli azzurri, in un contesto sempre stabile. Solo al Nord (specie sui rilievi), e parzialmente sui settori orientali del Centro, ci sarà spazio per la variabilità associata a piovaschi. Altrove il tempo sarà stabile e caldo.

 

PREVISIONE PER I PROSSIMI GIORNI

sabato 13 maggio — Variabilità al Nord con piovaschi più probabili sulle zone interne e sui rilievi nelle ore pomeridiane. Tempo stabile e soleggiato su gran parte dei settori peninsulari. Velature e nubi alte sulla Sicilia e sulla Sardegna meridionale, ma senza piogge associate. Venti da ovest-sudovest. Mari poco mossi. Temperature in aumento nei valori massimi, in lieve calo nei valori minimi.

domenica 14 maggio — Bel tempo ovunque al mattino. Instabile dal pomeriggio al Nord-est e sulle Marche con piogge e possibili temporali che in serata saranno più insistenti tra Romagna e Urbinate. Temperature stazionarie su valori tardo-primaverili.

 

LINEA DI TENDENZA

la Prossima settimanaLunedì 15 l'Italia sarà attraversata da un debole nucleo fresco. Sarà quindi presente una certa instabilità con rovesci e temporali pomeridiani nelle zone interne del Centro-Sud. Cieli limpidi al Nord, lungo il Tirreno e sulle Isole maggiori. temperature stazionarie o al più in lieve calo nei valori massimi. Da martedì 16 svolta simil-estiva! Un promontorio anticiclonico di estrazione afro-mediterranea si protenderà sul Mediterraneo garantendo tempo stabile e soleggiato con temperature diffusamente superiori a 25-27°C. La stabilità atmosferica ci dovrebbe tenere compagnia almeno fino a venerdì 19 ma è possibile che il bel tempo si prolunghi anche oltre come spesso accade in presenza di questo tipo di rimonte anticicloniche. Ne riparleremo.


LA PAROLA AL PREVISORE

«Prepariamoci. Con i primi acuti estivi di matrice africana alle porte, non dovremo attendere molto per vedere su giornali e trasmissioni televisive la solita grottesca manfrina dei nomi bizzarri assegnati agli anticicloni dai soliti disinformatori di professione. Ormai sembra indispensabile doverli usare per parlare di fenomeni meteorologici che sarebbe più corretto e sobrio definire come la scienza insegna. E' un po' come se in materia di salute, per parlare dei malanni, si usassero i nomi dei personaggi della Disney. "Ieri sera ho preso freddo e mi sono beccato un Paperino"..."Ho esagerato con il cioccolato e così ho una terribile Clarabella che mi costringe al bagno ogni due ore"..."Non ho dormito tutta la notte, per questo oggi ho un terribile Paperoga"...e così via. Sembra assurdo vero? Ebbene ai nostri occhi lo è anche in meteorologia quando una depressione diventa "Circe" e un anticiclone (anzi...L'anticiclone, perché è sempre lo stesso!) viene chiamato "Minosse" o "Hannibal", in quest'ultimo caso con l'aggravante del richiamo al cinema horror. Vabbè, chiudiamo la parentesi. Ci perdonerete se oggi non abbiamo approfondito troppo le vicende meteorologiche ma in realtà non c'è poi molto da dire: l'anticiclone sarà a breve padrone della scena sul Mediterraneo, cosa che a metà Maggio non è certo una notizia...»