In arrivo molta neve sulle zone montuose della nostra Penisola!

( 2 )
Scritto da Francesco Aquino

Irrompe l'inverno all'improvviso! 

Ricordando le scarse precipitazioni a carattere nevoso delle recenti stagioni autunnali, la perturbazione in arrivo in queste ore tenderà a ridare un immagine "old style"delle nostre montagne, soprattutto tra Alpi di confine ed Appennino centrale. 

Scatto di venerdì 10 novembre che immortala una tromba marina sulla costa adriatica in località Montesilvano(PE). Foto di Francesco AquinoScatto di venerdì 10 novembre che immortala una tromba marina sulla costa adriatica in località Montesilvano(PE). Foto di Francesco Aquino

ACCADDE OGGI

Il 12/11/1941, L'Unione Sovietica approfitta del freddo intenso per lanciare l'attacco alle truppe naziste bloccate dal gelo alle porte di Mosca, utilizzando per la prima volta truppe di soldati sciatori. 

 

QUADRO METEOROLOGICO ATTUALE

In queste ore l'Italia è interessata da una circolazione con tempo perlopiù stabile, eccetto alcuni episodi di maltempo avuti nella giornata di ieri sulla costa Adriatica, e ancor più per le intense precipitazioni che hanno interessato la Sicilia. Ma come anticipato nel titolo di apertura, un nucleo freddo di estrazione Artica andrà ad interessare il Nord Europa e nella giornata di lunedì scivolerà verso il Mediterraneo centrale.

EVOLUZIONE

Una volta che il nucleo Artico farà il suo ingresso sui mari italiani, si andrà a scavare un vortice depressionario nei pressi del Tirreno che darà luogo ad intense precipitazioni su gran parte della nostra Penisola. Particolarmente esposte alle nevicate saranno le Alpi e le zone Appenniniche, dapprima sul settore Tosco-Emiliano, e in successiva estensione su (Marche, Umbria, Abruzzo, e Molise).

 

oggi, 12/11/2017 — L'Italia sarà interessata dal primo afflusso di correnti Artiche in ingresso da Nord-Ovest, con le prime nevicate sulle Alpi di confine e piogge moderate sulle regioni dell'alto Tirreno. Quota neve in calo dalla serata di domenica, con fiocchi possibili sulle zone Alpine anche intorno ai 1400 mt. Temperature in diminuzione, comprese tra i + 14°C di massima e i +7°C di minima. 

 

domani, 13/11/2017 — Si forma una depressione al largo sul Tirreno centrale, in rapido spostamento verso sud. Nevicate anche intense sulle zone Appenniniche. Quota neve tra gli 800 - 900 mt sull'Appennino Tosco Emiliano, intorno ai 1400 mt sull'Appennino centrale. Pioggia a tratti intensa accompagnata da raffiche di bora lungo le coste Adriatiche. Piogge che interesseranno in un primo momento anche le regioni tirreniche. In questo caso avremo la possibilità di quantitativi nevosi ingenti soprattutto nelle zone Appenniniche centrali dai 1200 mt in su. Le coste Adriatiche come detto in precedenza, risentiranno dei forti venti di bora con mareggiate lungo i settori più esposti con forti piogge.

 

LINEA DI TENDENZA

Il tempo resterà piuttosto brutto al Sud e sulla Sicilia almeno fino a giovedì, migliorerà da mercoledì al Centro-Nord, nuova possibile perturbazione nel weekend(da confermare).

 

LA PAROLA AL PREVISORE

«Chiedersi come sarà la prossima stagione invernale può non sembrare del tutto prematuro, i giochi si compiono spesso nel mese di Novembre, soprattutto se ci troviamo in un piccolo angolo dell'emisfero boreale. Il punto fondamentale sarà capire come evolverà la situazione meteorologica dopo la parentesi Artica delle prossime 72 ore. Perlomeno dopo anni avremo un ottimo innevamento sulle nostre montagne nel mese di Novembre, cosa assai rara oramai, successivamente dovremo capire se sarà stato un episodio, o se avremo il ripetersi di queste situazioni perturbate. Ciò che ora conta è poter guardare lontano e vedere come le nostre montagne metteranno finalmente il "cappello"».

 

 PREVISIONE PER I PROSSIMI GIORNI E LINEA DI TENDENZA A CURA DELL'AERONAUTICA MILITARE:

OGGIDOMANI, MEDIO TERMINE, LUNGO TERMINE, CONDIZIONI MARINE

PRINCIPALI SERVIZI METEOROLOGICI E CLIMATOLOGICI REGIONALI PUBBLICI:

TrentoBolzanoValle d'AostaFriuli-Venezia GiuliaLombardiaPiemonteLiguriaEmilia-RomagnaToscanaMarcheUmbriaAbruzzoLazioMoliseCampaniaPugliaBasilicataCalabriaSiciliaSardegna