Grande dinamicità del tempo in Europa! Gran gelo e nevicate record negli USA!

( 3 )
Scritto da Stefano Bartozzi

Per ora niente freddo continentale all'orizzonte!

Cieli grigi sull'Italia con occasionali schiarite, più ampie al Sud e sulla Sicilia, qualche pioviggine sparsa al Nord! Così chiude il 2017 sullo Stivale. Gelo e neve record sull'altra parte dell'Oceano.

Un abitante di Erie(Penssylvania) in grande difficoltà per spalare l'ingente quantitativo di neve. Fonte: La stampa.itUn abitante di Erie(Penssylvania) in grande difficoltà per spalare l'ingente quantitativo di neve. Fonte: La stampa.it

 

 

QUADRO METEOROLOGICO ATTUALE

Continua un flusso nord-occidentale atlantico sull'Europa e il Mediterraneo centrale. Depressioni in serie comandate dal getto polare, in piena azione sul Canada e gli States, dove il tempo è molto freddo e nevoso. Una situazione che a fasi alterne porta condizioni di tempo moderatamente perturbato sull'Italia. Alta pressione sull'Europa orientale, con condizioni climatiche che al momento non sono particolarmente inclementi, tuttavia la notte la temperatura va sotto lo zero per le inversioni termiche, e si hanno estese formazioni nebbiose e brinate. 

 

PREVISIONE PER I PROSSIMI GIORNI

Il nuovo anno inizia con molte nubi, specie al Centro-Nord con possibili piogge, ma con tendenza a miglioramento dal pomeriggio, mentre un accentuazione delle nubi è attesa al Sud e sulla Sicilia.

Domani 2 Gennaio nuvoloso al Nord con tendenza a schiarite, al Centro e sulla Sardegna molto nuvoloso con possibili precipitazioni anche a carattere di rovescio o temporale, nevicate in Appennino a quote medie, tendenza dal pomeriggio ad attenuazione dei fenomeni; al Sud e sulla Sicilia molto nuvoloso con precipitazioni anche a carattere temporalesco, specie sui versanti occidentali.

 

LINEA DI TENDENZA

Fino al giorno della Befana condizioni di tempo tutto sommato buone, possibili banchi di nubi basse alternati a schiarite; peggioramento a partire da sabato 6 Gennaio.

 

LA PAROLA AL PREVISORE

«Fanno particolarmente impressione il gran freddo e la neve che si stanno abbattendo sugli Stati Uniti e il Canada, per quanto siano degli Stati molto attrezzati le intemperie stanno mettendo a dura prova la popolazione; metri e metri di neve, e temperature di molti gradi al di sotto dello zero sono previste ancora per diversi giorni.

La causa va a ricercarsi su una situazione di blocco: alta pressione sul versante occidentale del continente, e vortice polare centrato sul Canada, che fa affluire aria direttamente dal Polo Nord lungo gli Stati centrali e orientali con forte maltempo.

Questa situazione resterà così bloccata anche nel corso dei prossimi giorni, per cui le cronache racconteranno ancora di episodi di neve e ghiaccio.

Sull'Europa al momento il freddo vero è ancora lontano, tuttavia sul lungo termine è possibile una rimonta dell'alta pressione delle Azzorre capace di bloccare il flusso atlantico e consentire a masse d'aria più fredde di invadere l'Europa! Al momento è un ipotesi ancora remota che aggiorneremo nei prossimi editoriali.

Auguriamo a tutti i nostri lettori lieti auguri di un Buon 2018».