Perturbazioni atlantiche in serie!

( 1 )
Scritto da Luciano Capeccioni

UNA PERTURBAZIONE TIRA L'ALTRA...

MA NON PER TUTTI!

MareggiataIl litorale di Ostia (Roma) sotto l'intensa mareggiata di lunedì 9 aprile; questi gli effetti del passaggio del vortice depressionario sul Lazio oltre ad abbondanti precipitazioni e forti venti tra scirocco e libeccio. Autore: Luciano Capeccioni "© Tutti i diritti riservati"

 

QUADRO METEOROLOGICO ATTUALE

500hPa11apr1200paintSituazione prevista alle ore 12 di mercoledì 11 aprile. Fonte: www.wetterzentrale.de; elaborazione grafica: Meteoreport.net

Un'ampia area depressionaria con minimo sui Pirenei interessa tutta l'Europa occidentale e il settore nord-occidentale italiano; un promontorio di alta pressione la separa ad ovest da una intensa depressione ora sulla Groenlandia e in movimento verso levante; nelle successive 24 ore le due depressioni tenderanno ad unirsi.

 TENDENZA PER LE SUCCESSIVE 72 ORE

500hPa13apr1500paintSituazione prevista alle ore 15 di venerdì 13 aprile. Fonte: www.wetterzentrale.de; elaborazione grafica: Meteoreport.net

Una rimonta anticiclonica da sud da parte dell'alta delle Azzorre e da est da parte dell'alta presente sull'Europa orientale tende a strozzare l'area depressionaria isolandone a ridosso del fine-settimana una parte sul Mediterraneo centro-occidentale ove apporterà condizioni di spiccata instabilità atmosferica; al momento è difficile prevederne i movimenti futuri e quindi, vista la distanza previsionale, vi invitiamo a seguire i nostri prossimi aggiornamenti. Restate con noi!.

LA PAROLA AL PREVISOREsu

«Sulla base di quanto previsto dalle carte disponibili che vi abbiamo mostrato possiamo formulare per i prossimi giorni questa previsione: mercoledì 11 precipitazioni anche intense al mattino su Liguria e Piemonte occidentali in estensione a tutto il Nord-Ovest, alta Toscana, Sardegna settentrionale e in serata a tutte le Alpi e Prealpi, Friuli ai margini; neve al di sopra dei 1700 metri; estensione in giornata delle precipitazioni anche al resto della Toscana, Appennino umbro-marchigiano, Lazio, Umbria e Abruzzo occidentale, ma di minore intensità e a carattere sparso; nuvolosità sparsa altrove, ma senza precipitazioni significative;  giovedì 12 precipitazioni in nottata su tutto il Centro-Nord anche intense su Alpi e Prealpi, in progressione verso levante; miglioramento dalla mattinata a partire dalle zone tirreniche; formazioni nuvolose del tipo cumuliforme al pomeriggio su Appennino centrale e Monti Peloritani con locali precipitazioni anche temporalesche in sconfinamento verso le coste adriatiche delle Marche meridionali, Abruzzo, Molise, Puglia garganica; nuovo peggioramento dal pomeriggio su Nord-Ovest, Toscana e Sardegna settentrionale con precipitazioni più intense su Liguria e Alpi piemontesi; venerdì 13 precipitazioni su Nord-Ovest e Sardegna anche intense su Piemonte occidentale, specialmente su cuneese, Appennino ligure; più asciutto altrove; estensione serale e notturna delle precipitazioni a Toscana, Lazio, Umbria, Campania settentrionale; tendenza fine-settimana un vortice depressionario si isola sulla Sardegna portando spiccata instabilità e precipitazioni sparse anche temporalesche in estensione a tutto il Centro-Sud, specie nelle ore centrali della giornata sui rilievi; attenzione tendenza da confermare vista la distanza temporale e la situazione dinamica! Seguite i nostri prossimi aggiornamenti!».

PREVISIONE PER I PROSSIMI GIORNI E LINEA DI TENDENZA A CURA DELL'AERONAUTICA MILITARE:

OGGIDOMANI, MEDIO TERMINE, LUNGO TERMINE, CONDIZIONI MARINE

PRINCIPALI SERVIZI METEOROLOGICI E CLIMATOLOGICI REGIONALI PUBBLICI:

TrentoBolzanoValle d'AostaFriuli-Venezia GiuliaLombardiaPiemonteLiguriaEmilia-RomagnaToscanaMarcheUmbriaAbruzzoLazioMoliseCampaniaPugliaBasilicataCalabriaSiciliaSardegna