Trombe marine a go-go sul litorale romano! Il Report eccezionale da Torvaianica!

( 1 )
Scritto da Luciano Capeccioni

Il vortice ciclonico alimentato con aria di estrazione artica posizionato sulla Germania estende la sua influenza al Nord Italia ove sono presenti precipitazioni localmente anche temporalesche; l'aria fresca grazie ad un minimo depressionario secondario formatosi sul Golfo Ligure è riuscita a guadagnare anche il Mar Tirreno generando un debole fronte in spostamento verso le coste tirreniche centrali, che ha richiamato avanti a se venti molto umidi di scirocco; nella linea di confluenza con i venti freschi di provenienza occidentale si sono formati cumuli congesti che hanno dato vita a numerosi tentativi di formazione di trombe marine, alcuni andati a segno. Il reportage che segue è stato realizzato a Torvaianica sul litorale romano a sud di Ostia nella tarda mattinata e ci regala una bella testimonianza di quanto accaduto e delle sue conseguenze: due stabilimenti scoperchiati, un ferito accertato e tanto spavento e curiosità tra i presenti! Un ringraziamento all'autore che ha messo le foto a disposizione di Meteoreport.net. Sulla pagina Facebook i lettori troveranno il video girato dall'autore nei momenti di avvicinamento alla costa ed al suo impatto con la terraferma! Potete accedervi anche al seguente link:

https://www.facebook.com/stefano.bartozzi/posts/10214823350008930

Tromba1Il fronte è ben delineato al largo della costa romana e dalla base dei cumuli si scorge la tromba marina. Autore: Luciano Capeccioni "© Tutti i diritti riservati"

 Tromba2Verso sud-ovest del punto di osservazione altri tre vortici in formazione. Autore: Luciano Capeccioni "© Tutti i diritti riservati"

Tromba3Ne rimangono due ben delineate delle quali quella più a sinistra sarà la più intensa e raggiungerà la spiaggia. Autore: Luciano Capeccioni "© Tutti i diritti riservati"

Tromba5Il vortice si avvicina a grandi passi e si nota bene il sollevamento dell'acqua del mare alla sua base. Dopo pochi minuti raggiungerà la costa circa 400 metri a destra del punto di osservazione. Autore: Luciano Capeccioni "© Tutti i diritti riservati"

Tromba6Gli effetti al suolo: tetti scoperchiati con pannelli e tegole sollevati in aria e sbattuti a terra a decine di metri di distanza. Autore: Luciano Capeccioni "© Tutti i diritti riservati"

Tromba7Gli effetti al suolo: detriti sparsi attorni all'area colpita. Autore: Luciano Capeccioni "© Tutti i diritti riservati"

Tromba8Il fronte con i suoi cumuli congesti si allontana verso est ed il cielo torna sereno e luminoso. Autore: Luciano Capeccioni "© Tutti i diritti riservati"

Tromba9Il fronte appena passato a sud di Torvaianica mostra ancora piccoli "funnel" in formazione. Autore: Luciano Capeccioni "© Tutti i diritti riservati"